Appuntamento con la candidata più giovane: Alessia Granini

pubblicato in: Blog | 0

Alessia, buongiorno. Abbiamo letto il tuo curriculum… 21 anni ed è già di tutto rispetto, soprattutto a livello scolastico. Cosa ne pensi del riconoscimento delle eccellenze nelle scuole?

Purtroppo, nella società moderna, si tende a non riconoscere più i valori delle persone, tutto è volatile. Io, invece, ritengo che l’impegno profuso e la capacità di un individuo debbano essere riconosciuti e valorizzati. Nel nostro programma, infatti, è prevista l’assegnazione di borse di studio agli studenti più meritevoli.

Ogni anno, gli istituti premiano i ragazzi che si sono distinti nell’arco dell’anno scolastico. Sto parlando di coloro che hanno una media dei voti superiore ad un certo livello. Oltre agli istituti anche il Comune garantisce il suo contributo.

Hai le idee chiare in merito. Concretamente, cosa proponi per Rodengo Saiano?

La mia intenzione è quella di migliorare ed ampliare il servizio che già viene offerto alla comunità di Rodengo Saiano. Propongo di offrire borse di studio a ragazzi che frequentano ogni grado di istruzione.

Inoltre, penso che un riconoscimento debba essere attribuito anche, al di fuori dell’ambito scolastico, a coloro che si distinguono in ambito sportivo o in altra attività di svago.

Mi sembra una proposta tesa a incoraggiare i ragazzi a dare il meglio, corretto?

Questa iniziativa viene proposta per riconoscere con un premio l’impegno, ma anche per far sì che l’interessato si senta apprezzato dalla comunità. In conclusione, vedendosi conferire una gratificazione, una persona si sente orgogliosa di se stessa e allo stesso tempo viene spronata a migliorarsi ancora.

E’ chiaro: la giovane età ti ha reso sensibile alle problematiche dei tuoi coetanei…

Esattamente, mi sento più vicina alle esigenze dei ragazzi e delle loro famiglie, in quanto ho vissuto, e sto tutt’ora vivendo, in questo contesto.

Detto questo, mi piacerebbe sapere cosa ne pensate o se avete qualche suggerimento da proporre. Sono disponibile a scambiare due parole con voi.

Alessia Granini